La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Prostituzione di strada: a Castelfranco multe estese h24 e ovunque ai clienti

La Pressa
Logo LaPressa.it

Con una modifica al regolamento di Polizia Urbana il Comune assicurerà anche percorsi di formazione ed inserimento lavorativo alle vittime


Prostituzione di strada: a Castelfranco multe estese h24 e ovunque ai clienti

Il dramma dello sfruttamento di donne avviate alla prostituzione di strada continua a rappresentare un allarme sociale in regione ed in provincia di Modena.
Spesso contornato da tragedie come quella dell’omicidio sabato scorso, della 40enne nigeriana uccisa dopo un rapporto, e il cui cadavere è stato gettato e trovato in un fosso.

Donne, soprattutto dall’est europa e della nigeria, sfruttate, schiavizzate, quelle avviate alla prostituzione di strada a Modena, gestite dalle organizzazioni che lucrano sulla tratta e sul loro sfruttamento. A loro, già dagli anni 90, sono dedicati progetti specifici di intervento, il principale si chiama ‘Oltre la strada’, progetto dedicato all’assistenza, a volte anche in strutture di accoglienza protette, per donne che escono dal vortice delle organizzazioni criminali o spontaneamente o direttamente o attraverso gruppi ed associazioni che le intercettano anche sulla strada. Per gestirlo, nell'ultimo anno, il Comune, con risorse statali e regionali, ha afffidato il servizio alle associazioni Marta e Maria di Modena, della galassia Ceis, e l'associazione Casa delle donne contro la violenza.  Per 228.000 euro.

Un approccio difficile, quello del contatto sulla strada, che spesso le donne rifiutano per paura o perché soggiogate psicologicamente e schiavizzate dalle loro organizzazioni di riferimento. Ed è proprio per limitare il fenomeno di strada e per dare una prospettiva alle vittime che riescono ad uscire dalla tratta, che il Comune di Castelfranco ha deciso di orientare la sua azione.
Nel comune che un anno fa registrò un altro brutale omicidio di una donne dell’est uccisa dopo un rapporto e gettata sulle rotaie, è stata approvata dal consiglio comunale modifica del regolamento di Polizia Urbana, che agisce sia sulla prevenzione che sulla riduzione del danno.

Da un lato vengono rese perenni ed applicabili su tutto il territorio comunale, le sanzioni pecuniarie previste per coloro che anche solo con la richiesta di informazioni dall’auto intendono accedere a prestazioni sessuali. Ma il punto che rappresenta una vera novità nei regolamenti di polizia urbana è quello che prevede che le vittime dello sfruttamento possano essere avviate a programmi di sostegno socio sanitario reinserimento psicologico e lavorativo sul territorio comunale e/o dell’Unione del Sorbara. Una opportunità che potrebbe ridare oltre che salvare una vita a chi ogni giorno la rischia, vittima dei propri sfruttatori, o come nel caso della 40 enne Benedita, dei loro clienti  

Gi.Ga.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.
Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazion..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Castelfranco, blitz dei Carabinieri in abitazione: quattro ..
La Nera
16 Settembre 2017 - 12:27- Visite:14125
Prostitute, a Reggio Emilia i residenti protestano e chiedono ..
Politica
30 Agosto 2017 - 22:19- Visite:11911
'Così il Pd di Castelfranco consente di cavare 1,5 milioni di metri ..
La Provincia
18 Settembre 2017 - 16:57- Visite:10992
Segreteria Pd, Gargano spiazza i finti rottamatori: 'No grazie, non ..
La Provincia
05 Settembre 2017 - 22:35- Visite:10971
'Il Pd di Castelfranco Emilia usa spazi pubblici per far proseliti'
La Provincia
30 Ottobre 2017 - 17:44- Visite:10881
Castelfranco, ritrovati 30mila euro di refurtiva
La Nera
02 Novembre 2017 - 17:57- Visite:10800
Politica - Articoli Recenti
M5S, il leader emiliano Bugani boccia ..
'Ancor prima di iniziare il tavolo di ieri, le almeno 10 correnti Pd, in ..
24 Agosto 2019 - 16:59- Visite:435
Festa dell'Unità si trasforma nella ..
I vertici Pd oggi a Modena si muovono solo ed esclusivamente sull'asse ..
24 Agosto 2019 - 16:00- Visite:2453
Regione, il M5S fa già la corte al Pd e..
La Sensoli se la prende con Giorgetti sui medici di famiglia: il M5S anche ..
24 Agosto 2019 - 12:09- Visite:361
Festa dell'Unità, Bonaccini taglia il ..
C'è poco PD alla festa PD. Con alcuni consiglieri regionali, pochi ..
23 Agosto 2019 - 23:13- Visite:1818


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:127899
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:86781
Il nuovo Iper Esselunga aiuterà anche ..
E' la conclusione della Valutazione di Sostenibilità Ambientale e ..
19 Febbraio 2019 - 08:30- Visite:49816
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la ..
Via libera ai privati in sanità. Un emendamento della Giunta rende ..
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:46405

Contattaci


Feed RSS La Pressa

Contattaci