La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Regionali, Fratelli d'Italia a sorpresa propone Alessandro Meluzzi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il coordinatore regionale di Fdi Michele Barcaiuolo mette sul tavolo la candidatura del noto criminologo in opposizione a quella della leghista Borgonzoni


Regionali, Fratelli d'Italia a sorpresa propone Alessandro Meluzzi

La scelta del candidato presidente del centrodestra contro la corrazzata guidata da Stefano Bonaccini sembrava cosa fatta. Matteo Salvini aveva benedetto il sottosegretario Lucia Borgonzoni e la cosa sembrava chiusa così. Invece oggi Fratelli d'Italia, alleato della Lega, pur non minacciando dicktat, avanza una controproposta suggestiva: candidare a presidente il professor Alessandro Meluzzi, noto psichiatra e criminologo 63enne. Già deputato a metà degli anni 90 con Forza Italia, Meluzzi alle ultime elezioni europee aveva sostenuto Giorgia Meloni, ma senza candidarsi in prima persona. A ufficializzare la proposta della candidatura di Meluzzi è, con questa intervista a La Pressa, il coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, il modenese Michele Barcaiuolo.

Barcaiuolo, in Regione si è appena conclusa la battaglia sulla legge per i diritti Lgbt. Lei ha già affermato che la prima cosa che farà il centrodestra in caso di vittoria alle prossime regionali sarà il cancellarla. Lo conferma?

'Certamente. E' una legge assurda e anticostituzionale perchè viola gli articoli 3, 21, 29 e 31. Noi siamo i primi a difendere la libertà di ogni individuo e a contrastare eventuali discrimizioni, ma con questa legge si fanno discriminazioni al contrario e si impone un pensiero unico che è quello promulgato dalla comunità Lgbt'.

Ma il centrodestra intanto deve vincere alle elezioni che probabilmente si terranno a gennaio. Si può vincere in Emilia Romagna?
'L'occasione di strappare l'Emilia Romagna alla sinistra è da sfruttare al massimo e per questo non bisogna lasciare nulla di intentato. Il voto del 4 marzo 2018 e del 26 maggiuo 2019 ha dimostrato che il centrodestra in quelle due occasioni avrebbe vinto la Regione. Le Regionali saranno certamente più difficili per il sistema e i gangli di potere che da quando esistono le Regioni la sinistra ha intessuto in molti ambienti, ma un candidato di spicco e dotato di capacità e di una visione del mondo alternativa può aiutarci in questa impresa'.

La Lega ha proposta la candidatura di Lucia Borgonzoni. Visto il consenso che può vantare la Lega anche rispetto agli alleati è cosa fatta dunque?
'Finora su Lucia Borgonzoni abbiamo registrato solo una dichiarazione di apprezzamento di Salvini. Fermo restando che l'unità della coalizione è fondamentale, noi mettiamo sul tavolo, ringraziandolo per la disponibilità, la candidatura del professor Alessandro Meluzzi. Abbiamo tre parlamentari emiliano romagnoli e tre consiglieri regionali che possono aspirare a questa candidatura, ma abbiamo scelto di puntare su un candidato non partitico di altissimo profilo culturale perchè siamo certi possa essere un valore aggiunto per tutta la coalizione del centrodestra'.

Pur non partitico Meluzzi sarebbe il candidtao di Fdi. Ci sono possibilità concrete che il suo parito possa indicare il nome del presidente della Regione Emilia Romagna di tutto il centrodestra, Lega compresa?
'Insieme all'Emilia Romagna si vota in Umbria, dopo lo scandalo sanitario e le dimissioni della presidente Pd Marini, in Calabria e nella primavera 2020 si vota in Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia. In ogni Regione bisogna trovare il miglior candidato per vincere e governare bene e l'unità della coalizione non deve mai essere messa in discussione. Detto questo per Fratelli d'Italia in Emilia Romagna il candidato migliore è il professor Alessandro Meluzzi. Poi è evidente che le varie candidature a presidente della Regione saranno frutto di un dialogo tra Meloni, Salvini e gli altri leader del centrodestra'.

Perchè una simile controproposta non venne fatta su Modena e Fdi accettò il nome di Prampolini, imposto dalla Lega poi sconfitto al primo turno dal Pd di Muzzarelli col voto di maggio?
'Perchè le uniche due persone testate e che ritenevamo fossero ottimi candidati sindaci, non diedero la loro disponibilità. Per questo Fdi non indicò un nome alternativo'.

Quanto peserà l'inchiesta sugli Affidi illeciti nella campagna elettorale Regionale?
'Nonostante le accuse di strumentalizzazione il caso di Bibbiano, che segue quello della Bassa modenese di alcuni anni fa, potrebbe essere solo la punta di un iceberg rispetto a un sistema criminale che ha rovinato famiglie e minori per motivi economici o, da quanto traspare dalle indagini, perfino ideologici. Fermo restando che deve essere la Magistratura ad accertare eventuali reati, è stato l'attuale Governo della Regione ed il Pd a portare come esempio il Sistema della Val d'Enza fino a quando non è emerso quello che tutti stiamo leggendo. E' quindi evidente che esistono responsabilità politiche chiare rispetto a un sistema che va smantellato'.

Giuseppe Leonelli


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.
Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazion..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:90018
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:51333
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:48960
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:46877
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:45213
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:39876
Politica - Articoli Recenti
Punti nascita, Bonaccini a Roma per ..
Incontro oggi del governatore della Emilia Romagna con il ministro ..
18 Settembre 2019 - 16:55- Visite:428
'Cerchi casa? La Regione aiuta i nomadi ..
Marchetti (Lega): 'Ma nemmeno un euro ai cittadini emiliano-romagnoli'
18 Settembre 2019 - 12:57- Visite:1343
Precari della Regione, ecco una nuova ..
A fine giugno, i lavoratori a termine di viale Aldo Moro si presentarono ..
18 Settembre 2019 - 12:12- Visite:206
'Sanità così il Pd fa finta di ..
Corti (Lega): 'Massima fiducia e massimo sostegno a Lucia Borgonzoni, che ..
18 Settembre 2019 - 11:17- Visite:468


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:128447
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:90018
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:60417
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:52594

Contattaci


Feed RSS La Pressa

Contattaci