Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Regionali, il nome nuovo della lista Pd è quello di Francesco Vincenzi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Vicepresidente Coldiretti e presidente Consorzio Bonifica Burana. Si fa il suo nome anche come assessore Agricoltura. Ma Confagricoltura e la Cia non ci stanno


Regionali, il nome nuovo della lista Pd è quello di Francesco Vincenzi

In vista del voto del 26 gennaio in Emilia Romagna, il Pd modenese si prepara per piazzare i suoi nomi in lista. Sicuri della ricandidatura gli uscenti Giuseppe Boschini e Luca Sabattini mentre per Palma Costi e Luciana Serri la strada è in salita. Probabile anche la ricandidatura di Enrico Campedelli nonostante il suo coinvolgimento a fianco di Simone Morelli (non è stato comunque indagato) in alcune intercettazioni del CarpiGate. Certo ormai il nome della new entry (si fa per dire) Francesca Maletti che si contenderà un posto nel mondo cattolico con Boschini, mentre la vera sorpresa che potrebbe scompaginare i giochi è quella di Francesco Vincenzi.

Vicino all'ex ministro Paolo De Castro che ha aiutato nella campagna elettorale per le Europee 2019, Francesco Vincenzi è espressione del mondo Coldiretti del quale è stato presidente ed oggi vice del presidente Luca Borsari, oltre ad essere presidente del Consorzio Bonifica Burana.
Per il 41enne imprenditore agricolo di Mirandola si parla addirittura di un ruolo di assessore nella futura giunta Bonaccini al posto della uscente Simona Caselli.

Tutto bene dunque, se non fosse che il nome di Francesco Vincenzi spacca il mondo delle associazioni agricole con Cia e, soprattutto, Confagricoltura decisamente sul piede di guerra e assolutamente non favorevoli alla promozione dell'esponente Coldiretti. Al Pd la scelta: continuare sul suo nome o cercare un profilo di sintesi che unisca l'eterogeneo mondo agricolo modenese.

Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06