Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
articoliPolitica

Tomei e Muzzarelli sfidano la legge sulla Par Condicio: invito ai giornalisti per foto in cantiere

La Pressa
Logo LaPressa.it

Conferenza stampa del Presidente della Provincia e del sindaco di Modena nell'area dei lavori sulla SP413. Come non fosse in vigore la legge che vieta di farlo


Tomei e Muzzarelli sfidano la legge sulla Par Condicio: invito ai giornalisti per foto in cantiere

E' un vero e propro affronto consapevole alla legge che regola la comunicazione istituzionale nei periodi di campagne elettorale e referendarie quello lanciato oggi dal Presidente della Provincia di Modena Giandomenico Tomei e dal sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli. Andiamo con ordine riportando intanto la legge.

'A partire dal 18 luglio 2020 sono in vigore le disposizioni di applicazione della normativa in materia di par condicio - previste dalla legge 22 febbraio 2000, n. 28 e s. m. e dal Codice di autoregolamentazione di cui al DM 8 aprile 2004....L’art. 9 della legge n. 28/2000 dispone che: «Dalla data di convocazione dei comizi elettorali (N.d.R.: 18 luglio 2020) e fino alla chiusura delle operazioni di voto (N.d.R.: 21 settembre 2020), è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quella effettuata in forma impersonale ed indispensabile per l’efficace svolgimento delle proprie funzioni'

Questa è la norma che le amministrazioni pubbliche dovrebbero osservare nei periodi delle campagne elettorali e referendarie. Nello specifico di questo periodo in relazione al referendum costituzionale del prossimo settembre sulla riduzione del numero dei parlamentari.

Una disposizione di legge chiara, applicata dalla maggioranza delle pubbliche amministrazioni e degli amministratori che, per chiarire con un esempio, evitano di svolgere una comunicazione diretta e appunto personale, in prima persona attraverso i propri amministratori. Chiamati a non utilizzare il proprio ruolo istituzionale e la visibilità che ne deriva per promuovere la propria azione politica. Attenersi a questo livello di comunicazione istituzionale, da parte delle amministrazioni pubbliche, significa non organizzare conferenze stampa in prima persona, interviste personali, utilizzando per altro gli strumenti della comunicazione istituzionale per informazioni non indispensabili nello svolgimento delle proprie funzioni.  

In pratica, tutto ciò che è invece rappresentato nell'iniziativa annunciata per domani, mercoledì 29 luglio, dall'Amministrazione provincialee oggetto di una convocazione stampa da parte dell'ufficio stampa dell'ente. Giornalisti chiamati per riprendere il sopralluogo, che sicuramente non è frutto di una emergenza o di una impellente e non rinviabile attività istituzionale, del Presidente della Provincia Giandomenico Tomei e del Sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli sul cantiere stradale aperto per l'adeguamento della strada provinciale 413 “Romana sud” tra il ponte sul Secchia e la rotatoria di S.Pancrazio'

Che di per sé non rappresenterebbe nulla di particolare (Sindaco e Presidente della Provincia è bene, anzi, che si rechino sui cantieri aperti per verificare l'andamento e l'avanzamento dei lavori), se non fosse per l'invito stampa ai giornalisti di recarsi sul posto per riprendere con interviste dirette, immagini, audio-video i due amministratori nel loro sopralluogo. Cosa che in questo periodo la Provincia ed in generale i due amministratori non possono fare. Cosa che pone tra l'altro le stesse emittenti radiotelevisive (per cui valgono, con formule diverse, gli stessi limiti di legge), nella condizione di rischiare potenzialmente a loro volta di violare la norma sulla par condicio. Un invito, quello inviato dalla provincia ai giornalisti, con tanto di specifica: 'per interviste radiofoniche e televisive si suggerisce la fascia oraria dalle ore 16 alle 16,30'. Esattamente ciò che legge impone alle pubbliche amministrazioni di non fare.

Evidentemente il precedente del Comune di Modena, che nel recente passato violò la stessa normativa e venne richiamato dall'Autorità Garante per le comunicazioni con pubblica ammenda sul sito web istituzionale, non è bastato agli amministratori per correggere il tiro e per evitare ciò che anche domani si prospetta come una vera e propria sfacciata sfida alla normativa. Che non dovrebbe essere bypassata e violata, sia nel rispetto degli operatori della comunicazione sia degli amministratori pubblici che quella normativa onorano, limitando la comunicazione istituzionale allo stretto necessario ed in forma impersonale (in soldoni, parla il Comune nel suo complesso e non il sindaco come persona la cui figura è anche politica), dando quel buon esempio che Muzzarelli e Tomei, se confermeranno l'iniziativa, domani non daranno

Gi.Ga. 




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Gibellini
Articoli Correlati
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63845
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:46635
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:43439
AeC, la moglie di Muzzarelli nel collegio dei revisori
Quelli di Prima
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21534
Muzzarelli aumenta le tasse senza motivo: idea sovietica
Parola d'Autore
27 Marzo 2020 - 19:22- Visite:18808
Modena in zona rossa dal 4 marzo, Muzzarelli: 'Scelta necessaria'
Politica
02 Marzo 2021 - 19:26- Visite:17044

Politica - Articoli Recenti
Modena, cortei no green pass: 'La non..
Abbiamo avuto l'opportunità di incontrare e di intervistare il responsabile del gruppo che ..
03 Settembre 2021 - 20:29- Visite:411
Modena, il Comune si corregge: ..
Lavori a carico delle proprietà pubbliche Comune, CambiaMo e Acer per circa 450 mila euro
03 Settembre 2021 - 13:20- Visite:272
La sottile linea tra obbligo ..
Ormai siamo abituati da più di un anno e mezzo a vedere elusi i principi fondamentali, ..
03 Settembre 2021 - 13:02- Visite:675
Obbligo vaccinale? Cacciari torna a ..
Il filosofo interviene a gamba tesa in un lungo intervento su La Stampa e mette a nudo tutte..
03 Settembre 2021 - 10:43- Visite:4180
Politica - Articoli più letti
'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:173302
Miracolo di Ferragosto: anche ..
'Col Green Pass ogni giorno aumenta il rischio di incontrare contagiati-contagiosi muniti di..
15 Agosto 2021 - 07:58- Visite:110464
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:108590
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:79160