La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Viabilità provincia: i progetti che mettono tutti d'accordo

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Approvato all'unanimità dal Consiglio provinciale sia il piano sulle nuove opere proposto dalla giunta sia le proposte dell'opposizione. Si parte da Pedemontana e Vignolese.


Viabilità provincia: i progetti che mettono tutti d'accordo

'Una bella giornata' - l'ha definita il Presidente della Provincia Giancarlo Muzzarelli. Bella perché per la prima volta i progetti di opere viarie contenute in un documento presentato dalla maggioranza viene giudicato positivamente, ed approvato anche dall'opposizione, che a sua volta vede accettati ed approvati all'unanimità due ordini del giorno presentati dal gruppo Uniamocci che vanno ad integrare gli impegni della provincia per garantire più interventi per la manutenzione sulla rete provinciale anche attraverso il coinvolgimento dei consorzi di bonifica, e l'installazione di barriere antirumore per ridurre l'inquinamento acustico dei residenti della variante stradale di Camposanto.

Un piano complessivo quello approvato in provincia che va dalle nuove opere alla manutenzione di quelle esistenti, su una rete stradale provinciale da più di 1000 chilometri. 

Per quanto riguarda le nuove opere viarie, entro quest'anno si prevede di aggiudicare gli appalti del nuovo tratto della Pedemontana da S.Eusebio di Spilamberto alla provinciale 17 a Castelvetro, lungo quasi due chilometri, l'ampliamento della strada provinciale 623 Vignolese, dal casello di Modena sud a Spilamberto, e della provinciale 413 a Modena, tra il ponte sul Secchia e la rotatoria di S.Pancrazio.

All'elenco dei lavori da appaltare entro fino anno sono da aggiungere l'adeguamento della provinciale 468 tra Carpi e Correggio e la rotatoria a Campogalliano tra via Fornace e la provinciale 13 per un investimento complessivo pari a oltre 17 milioni di euro.

«Stiamo compiendo uno sforzo importante - ha sottolineato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia - per portare avanti tutti questi progetti che sono fondamentali per la viabilità provinciale anche perché si integrano con i progetti strategici della Cispadana e della Bretella modificata che rivoluzioneranno i collegamenti del territorio creando nuove opportunità. Il prolungamento e completamento della Pedemontana rappresenta una priorità in quanto arteria strategica in alternativa alla via Emilia e nei collegamenti tra il distretto ceramico e il territorio bolognese. L'obiettivo è anche quello di rendere più sicura la circolazione, come previsto con la nuova rotatoria di Campogalliano che risolverà un incrocio molto pericoloso, oltre a snellire gli accessi alla città di Modena, migliorando i collegamenti con Carpi, grazie agli ampliamenti in programma a S.Pancrazio, verso Spilamberto e Nonantola. Questi interventi - ha concluso Muzzarelli - saranno realizzati impiegando le più moderne tecnologie all'insegna della sostenibilità e dovranno integrarsi con il paesaggio migliorando la qualità del territorio».

Nel piano della Provincia, in gran parte finanziato con risorse di altri enti, tra Stato, Regione, Autobrennero e società Autostrade per l'Italia, figurano anche i progetti allo studio per il completamento della Pedemontana dalla provinciale 17 a via Montanara (tre chilometri per quasi 12 milioni di euro) e la tangenziale di S.Cesario (costo 23 milioni da società Autostrade).



In estate un piano straordinario di manutenzione della rete provinciale

Dal documento approvato dal Consiglio provinciale emerge che sulla rete viaria provinciale la Provincia realizzerà nei mesi estivi, a partire da luglio, un piano di interventi di manutenzione straordinaria pari a oltre due milioni e 300 mila euro.

Sulle strade della pianura l'investimento sarà di oltre un milione di euro, il resto sulla viabilità dell'Appennino.

Gli interventi riguardano soprattutto il rifacimento completo dell'asfalto su interi tratti degradati, ma sono previste risorse aggiuntive per lavori più puntuali sulle buche e avvallamenti per altri 850 mila euro che saranno utilizzati anche per sfalci ai lati delle strade e potature.

Tenendo conto anche di una serie di interventi di sistemazione, manutenzione di ponti e viadotti, ripristini e messa in sicurezza soprattutto in Appennino, il piano della Provincia sulla rete di oltre mille chilometri di strade provinciali, relativo al 2018, con lavori che si estenderanno anche al 2019, raggiunge la somma complessiva di cinque milioni e 300 mila euro.

Come ha spiegato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia, durante il Consiglio provinciale dedicato alla viabilità, «da quest'anno siamo di nuovo in grado di finanziare con nostre risorse una quota degli interventi su strade e scuole, grazie ai contributi previsti dal Governo e dalla Regione, dopo anni di tagli che avevano paralizzato le attività. Permangono tuttavia le incertezze sul futuro dell'ente e mancano tuttora risorse sufficienti per garantire tutti gli interventi necessari per ripristinare in maniera ottimale la rete viaria provinciale, componente fondamentale per lo sviluppo e la competitività del territorio».

Il piano comprende anche risorse per la manutenzione della segnaletica orizzontale, l'acquisto di conglomerato plastico per gli interventi urgenti sulle buche in inverno per 100 mila euro e per la manutenzione straordinaria dei percorsi ciclabili, come la Modena-Vignola, la S.Felice-Finale, e i percorsi Natura del Secchia, del Panaro e del Tiepido per 230 mila euro.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:40863
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:38849
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:34805
AeC, la moglie di Muzzarelli nel collegio dei revisori
Quelli di Prima
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:15631
Trombone, il compenso Eni e quel 'giroconto' da 40 milioni
Economia
06 Luglio 2017 - 11:09- Visite:13434
Modena, decreto Sicurezza, allontanate 3 prostitute nigeriane alla ..
Politica
06 Ottobre 2017 - 19:11- Visite:12544
Politica - Articoli Recenti
Appello al voto, Cinzia Franchini: ..
La candidata sindaco Modena Ora: 'Mani libere e scrivania sgombra per ..
24 Maggio 2019 - 19:15- Visite:103
Appello al voto, Andrea Giordani: ..
Il candidato sindaco del M5S: 'E' la prima cosa che farò, per ridare il ..
24 Maggio 2019 - 19:01- Visite:101
Appello al voto, Stefano Prampolini: ..
Il candidato sindaco di centro-destra: 'Il mio motto è competenza e non ..
24 Maggio 2019 - 18:42- Visite:187
Appello al voto, Sergio Celloni: 'Le ..
Il candidato sindaco della lista Gol: 'Vorremmo ridare a Modena quel ..
24 Maggio 2019 - 18:30- Visite:79

Contattaci

Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:125787
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:83527
Il nuovo Iper Esselunga aiuterà anche ..
E' la conclusione della Valutazione di Sostenibilità Ambientale e ..
19 Febbraio 2019 - 08:30- Visite:48681

L'Europa in Centro storico

Feed RSS La Pressa

Contattaci

Feed RSS La Pressa