La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Modena, ordinanza Muzzarelli: negozi in centro chiusi alle 21

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ordinanza del sindaco per evitare assembramenti nei pressi di attività dove la vendita di alcolici è spesso predominante. Chiusi anche i distributori automatici


Modena, ordinanza Muzzarelli: negozi in centro chiusi alle 21

Da domani gli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto situati nell’area del centro storico di Modena, delimitata dalle mura cittadine, dovranno restare chiusi dalle ore 21 alle ore 5 del giorno successivo. Inoltre, nei medesimi orari devono essere chiusi in tutta la città gli esercizi che prevedono come unica modalità di vendita quella attuata tramite distributori automatici, in quanto luoghi di potenziale assembramento non vigilato. Lo stabilisce l’ordinanza che individua “Ulteriori misure temporanee ed urgenti volte al contenimento della pandemia da Covid-19”, firmata dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli dopo la pubblicazione del nuovo Dpcm del Governo che consente dalle 22 gli spostamenti solo se motivati da esigenze lavorative e motivi di salute e conferma la cessazione, già in vigore da alcuni giorni, delle attività dei servizi di ristorazione dopo le 18, con l'obiettivo di evitare che il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici ed aperti al pubblico dia luogo ad assembramenti in una fascia oraria in cui il centro storico, per effetto delle limitazioni in atto, è scarsamente frequentato.

L'ordinanza, quindi, va a rafforzare la prevenzione sul territorio, per evitare cioè che il consumo di cibi e bevande nei pressi degli esercizi di vicinato, e ancor più dei distributori automatici dove non è prevista alcuna forma di controllo da parte del gestore, possa dar luogo ad assembramenti.

Il provvedimento nasce anche in considerazione delle numerose segnalazioni giunte da parte dei cittadini relativamente a comportamenti contrari alle disposizioni contro la diffusione della pandemia, che si verificano proprio nei pressi degli esercizi di vicinato. D’altra parte, i controlli e le verifiche della Polizia locale a più riprese hanno confermato la tendenza di più persone a consumare bevande alcoliche su luoghi pubblici, come piazze e spazi, soprattutto nelle vicinanze di negozi di vicinato dove è possibile rifornirsi con facilità, al punto che, talvolta, la normale vocazione di un’attività che dovrebbe consistere nell’offerta di prodotti alimentari ai residenti, viene snaturata al punto che l’offerta di alcolici è predominante rispetto a quella dei prodotti alimentari.

Il mancato rispetto di quanto previsto dall’ordinanza, che resterà in vigore fino al 31 gennaio 2021, sarà punito con una sanzione amministrativa di 400 euro, a cui potrà essere applicata la sanzione accessoria della chiusura dell'esercizio o dell'attività da 5 a 30 giorni, mentre all’atto dell’accertamento della violazione potrà essere disposta la chiusura provvisoria per 5 giorni.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:148471
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:127835
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:104513
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:58639
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:57962
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:47757
Societa' - Articoli Recenti
Covid in Emilia Romagna: 2172 contagi..
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 245 (-5 rispetto a ieri), invariato il ..
28 Novembre 2020 - 17:05- Visite:1537
Modena, controlli anti-covid: 'Multe ..
Negli iper la Polizia Locale ha contestato la vendita di generi non alimentari, al mercato ..
28 Novembre 2020 - 15:51- Visite:2115
Ai bimbi dell'Uganda le mascherine ..
Le mascherine sono state consegnate ai bambini di Apeitolim seguiti dal missionario ..
28 Novembre 2020 - 15:16- Visite:187
'Clima, così verso il punto ..
Benedetta Brighenti, presidente Aess e consigliera PD, apre con prospettive drammatiche sul ..
28 Novembre 2020 - 15:10- Visite:211


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:127835
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:76176
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:69744
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:58639