Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Grillo pensa al 5g mentre qui nemmeno il 2g avete, non sono neppure riuscito a fare una chiamata mentre saliv. Ripartiremo da saniità, punto nascite e strade, che il PD ha abbandonato'


  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
  • Bagno di folla per Salvini a Pieve: 'Qui in montagna siete degli eroi'
Bagno di folla per Matteo Salvini accolto poco fa in una palestra comunale stracolma (circa 1000 persone) a Pievepelago. L'ex ministro dell'Interno parlando dal palco ha promesso 'autonomia per la montagna, più potere ai Comuni sul fronte idrogeologico e l'eliminazione dei vincoli posti dalla Regione'. Sul palco con lui i parlamentari Stefano Corti (che ha stigmatizzato i vandalismi di ieri sera) e Guglielmo Golinelli e il consigliere regionale Stefano Bargi. Presenti tra gli altri anche il deputato Gianluca Vinci e la candidata alle Regionali Simona Magnani. Assente Lucia Borgonzoni impegnata in una diretta Tv su Rete Quattro.
'Qui in montagna siete degli eroi: Grillo pensa al 5g mentre qui nemmeno il 2g avete, non sono neppure riuscito a fare una chiamata mentre salivo - ha detto ancora il leader della Lega -.

La riapertura dei punti nascite è fondamentale, non deve essere una sfortuna nascere in montagna' - ha aggiunto ricordando la chiusura del punto nascita di Pavullo, ma anche di Borgotaro e Castelnovo Monti.

'Non può essere uno svantaggio vivere in montagna ed essere penalizzati se si sceglie di vivere, lavorare e studiare qui. Il PD in 50 anni si è seduto e non si è mosso nulla. Le promesse di strade, dissesto idrogeologico, sanità, non sono state mantenute, anzi la situazione, senza fare nulla, è peggiorata. Dal 27 gennaio vorremmo governare per riniziare a fare cose normali. Rimettere mano alle infrastrutture, ai presidi sanitari in montagna ai punti nascita, alla tutela del territorio. Dall'altra parte ci sono i finti ambientalisti'.

E qui Salvini rilancia sull'autonomia. 'Dalla costa alla montagna troppi vincoli e troppo burocrazia, anche solo per lavorare.

Al mare un peschereggio per uscire deve compilare 14 registri, alle imprese della montagna è riservato lo stesso. Per noi autonomia significa che Pievepelago ed i cittadini di Pievepelago possano decidere cosa fare per il bene del proprio comune. Che si tratti di pulire un fiume o raccogliere legna. Bisogno ridare autonomia ai territori, vincolata da troppa burocrazia'. E qui Salvini ritorna anche sul tema delle provincie. 'Per la montagna sono fondamentali. Gestiscono tutta la viabilità provinciale e le strutture scolastiche superiori. I geni di Renzi e Del Rio le hanno cancellate per finta, svuotandole d poteri, soldi ma lasciando loro funzioni fondamentali che non potevano esercitare. Noi vorremmo dare slancio a questi enti, riportando anche ai cittadini la libertà ed il diritto di eleggerne i componenti'


L'ex vicepremier ha poi toccato alcuni temi di stretta attualità: “Nelle ultime settimane nel nostro Paese hanno scioperato quasi tutte le categorie, dai benzinai, agli agricoltori, dai commercianti ai pescatori, sino agli studenti studenti, ed il governo cosa ha fatto? Ha rinviato sistematicamente ogni problema gli sia stato sottoposto. E così ha rinviato la tassa sulla plastica, quella sulle auto aziendali, quella sullo zucchero e così via: è ora di finirla con la “politica del rinvio” di questo Esecutivo. Il voto in Emilia-Romagna, avrà una ricaduta a livello nazionale: mancano 49 giorni alla data in cui potremo cambiare la storia di questa montagna e di questo Paese. Se il 26 gennaio vinceremo le elezioni, ovviamente torneremo a Pievepelago, ma verremo per parlare di ospedale, di Punto nascite, di strade e infrastrutture: verremo per parlare e risolvere i veri problemi di questo territorio”. “Per la prima volta, dopo 50 anni, ciascun voto può fare la differenza e consentirci di scrivere una nuova pagina di storia: perché questa volta, con la Lega al governo, cambieremo le cose” ha concluso il proprio intervento Salvini.

La serata in Appennino modenese di Salvini si completa con una doppia cena a Fiumalbo (ristorante Laghetto e Hotel Appennino), pernottamento a Fiumalbo e colazione a Pavullo domattina prima di ripartire.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


La Provincia - Articoli Recenti
Carpi: la nuova Bretella servirà il ..
L'arteria in linea con la scelta politica di spostare il baricentro della sanità della ..
26 Novembre 2022 - 23:18
Punto nascite Pavullo, il caso sul ..
Da notare che Maria Cristina Bettini aveva posto la questione già a luglio, ma la risposta ..
26 Novembre 2022 - 11:43
Sanità distretto Mirandola, l'Ausl ..
Il punto sugli investimenti in una riunione di distretto con i sindaci dell'Unione (ora ..
26 Novembre 2022 - 00:02
Bastiglia, giornata contro violenza ..
E domani sera (venerdì) alle 20.30 nella Sala Centopassi di Bastiglia si terrà la serata ..
24 Novembre 2022 - 09:57
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57