Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
articoliPolitica

Bonaccini: 'Prezzo del gas, la Ue si comporti come coi vaccini Covid'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'A mio parere la Ue dovrebbe anche diventare acquirente, come fece coi vaccini Covid. Bisogna calmierare i prezzi, evitare speculazioni'


Bonaccini: 'Prezzo del gas, la Ue si comporti come coi vaccini Covid'
Il miliardo di euro perso dalle imprese emiliane nell'export verso la Russia è un costo salato che però può e 'deve essere compensato con altri mercati'. L'importante è 'non uscire dal Patto atlantico e dall'alleanza europea'. Lo afferma il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, questa mattina in Fiera a Bologna per l'assemblea generale di 'Farete', commentando le parole del presidente di Confindustria Emilia, Valter Caiumi. Proprio prima di salire sul palco, Caiumi ha evidenziato la perdita per le industrie emiliane a causa della guerra in Ucraina e delle sanzioni alla Russia. 'E' un costo deve essere compensato con altri mercati- afferma Bonaccini- augurandoci che la guerra termini il prima possibile. Ma guai a uscire dal Patto atlantico e dall'alleanza europea'. Secondo il governatore, infatti, 'dobbiamo stare uniti: guai a uscire da quel perimetro. E mi fa piacere sentire che anche destra qualcuno lo dice.

La democrazia e la libertà non possono essere scambiate per qualche punto di Pil'. In Emilia-Romagna, continua Bonaccini, 'abbiamo la fortuna di avere imprese straordinarie che esportano in tutto il mondo e quindi abbiamo tanti mercati che cercano il Made in Emilia-Romagna. Per questo andremo a novembre in California e in Texas' per una missione sui temi dell'innovazione, del cibo e dell'aerospazio, 'proprio perché abbiamo bisogno di sostenere le imprese che investono e che finora hanno garantito livelli di export come in nessuna altra regione in Italia', spiega il presidente. Bisogna però fare i conti con i rincari dell'energia. 'Spero si arrivi il prima possibile a un tetto del prezzo del gas- ribadisce Bonaccini- a mio parere la Ue dovrebbe anche diventare acquirente, come fece coi vaccini Covid. Bisogna calmierare i prezzi, evitare speculazioni e raddoppiare il credito di imposta per le imprese'.

Per quanto riguarda l'Emilia-Romagna, aggiunge Bonaccini, 'il rigassificatore a Ravenna ribadisco che si farà, col consenso di parti sociali e amministratori. Insieme a quello vogliamo realizzare anche un grande parco eolico e fotovoltaico a mare. Ma aspetto l'insediamento del nuovo Governo per chiudere l'accordo, perché la Conferenza dei servizi ha già detto di sì'. Il prossimo autunno, conferma poi il presidente, 'presenteremo un nuovo programma regionale energetico triennale e metteremo diverse risorse a disposizione di famiglie, imprese e per chi vuole investire sulle rinnovabili. Dobbiamo fare un grande piano perché le superfici degli edifici pubblici e privati senza vincoli possano avere i pannelli fotovoltaico, così come utilizzare le aree degradate e abbandonate per salvaguardare i terreni agricoli'. Di crisi energetica parla anche il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, anche lui in prima fila all'assemblea generale di 'Farete'. 'In questo momento dobbiamo dare un messaggio di unità- concorda- questa è la terra del Patto per il lavoro, dove le aziende con sindacati e Istituzioni e insieme abbiamo trovato soluzioni anche nei momenti più bui delle crisi che abbiamo affrontato'. Oggi, continua il sindaco di Bologna, 'stiamo entrando in una crisi energetica e sociale molto forte, ma abbiamo visto in Emilia-Romagna come si fa. Per questo siamo la terra giusta dove lavorare insieme per trovare le soluzioni'. Secondo Lepore, dunque, 'in questo momento è importante che il Governo Draghi, che è ancora in carica, si batta in Europa per il tetto al costo dell'energia e del gas. Dobbiamo ottenere che questo Governo e il prossimo aiutino le imprese ad abbassare di molto le bollette che stanno arrivando'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
Modena ultimi colpi di mercato
01 Febbraio 2023 - 19:37
Ravenna, Bonaccini: 'I portuali sono ..
'I rigassificatori servono nella fase di transizione verso l'uso delle rinnovabili'
01 Febbraio 2023 - 19:26
New deal in Provincia: Braglia non lo..
Muzzarelli per la prima volta da quando è stato eletto sindaco dovrà dialogare con un ..
01 Febbraio 2023 - 15:43
Sanità emiliana: dal Governo 207 ..
'Ci attendiamo un'assunzione di responsabilità sul piano finanziario da parte del Governo, ..
01 Febbraio 2023 - 13:54
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58