B&B a San Vito Locapo
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Caso Carpi, la Lega ora fa la morale alla stampa che ha dato notizia

La Pressa
Logo LaPressa.it

'L’inchiesta profila semmai scenari inquietanti per la libertà e l’indipendenza dell'informazione, a tacere dei doveri deontologici di riservatezza'


Caso Carpi, la Lega ora fa la morale alla stampa che ha dato notizia

La Lega di Modena con una nota ufficiale della segreteria cittadina interviene sulla indagine di Carpi e sul ruolo di Stefano Soranna. Un nota nella quale la Lega si riferisce al suo esponente con l'appellativo Sig. Stefano Soranna. Ecco la nota integrale.

La Lega di Modena, a seguito delle notizie diffuse sulla stampa locale in merito all’esistenza di un procedimento penale a carico di un proprio iscritto, intende precisare quanto segue.
Il Sig. Stefano Soranna, militante leghista modenese, il giorno 22 marzo scorso ha informato il commissario Bagnoli Luca della Lega Nord di Modena e i suoi collaboratori che gli era stato notificato un avviso di conclusione delle indagini della Procura della Repubblica di Modena ove gli veniva contestato il reato di concorso in “tentata diffamazione” a danno del Sindaco di Carpi Alberto Bellelli per fatti asseritamente commessi tra il dicembre 2018 e il febbraio 2019.
Lo stesso Soranna - nell’esternare la propria amarezza per un’accusa che ritiene infondata - ha peraltro ribadito l’intenzione, già maturata precedentemente, di non fare parte della lista di coloro che si candideranno per la carica di consigliere comunale alle prossime elezioni amministrative e comunque di non volere ricoprire incarichi pubblici, quanto meno sino a quando la sua posizione processuale non verrà chiarita
Auspichiamo che la sua vicenda processuale si concluda quanto prima e rispettiamo la sua decisione, fermo restando che dopo esserci confrontati col diretto interessato manifestiamo forti perplessità su un’inchiesta a cui “stranamente” in prossimità delle elezioni amministrative (carpigiane e modenesi) è stato dato ampio rilievo in special modo da una parte della stampa locale, con la pubblicazione pressoché integrale del testo dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari (fatto questo sì che costituisce un reato previsto dal codice penale e dalla normativa sulla privacy), i nomi non solo di tutti gli indagati ma anche di chi è stato semplicemente sentito come persona informata sui fatti (ci riferiamo a un altro nostro iscritto). La segreteria di Modena città “afferma Bagnoli Luca” che ho l’onore di dirigere non ha nulla da recriminare nei comportamenti etici e di attività politica del militante Stefano Soranna, si è sempre distinto per la sua attenzione ai fatti di cronaca locali con i quali ha cercato di dare completezza di informazione “politica” aiutando la segreteria e i colleghi di partito. E’ evidente che si vuole sostenere la tesi “politica” che la Procura avrebbe addirittura “svelato” l’esistenza, a livello provinciale, di “accordi segreti” alimentando la tesi complottista non solo risibile, ma lesiva della nostra immagine, dato che come abbiamo dimostrato e mostreremo coi fatti siamo impegnati (a livello cittadino e non) in una battaglia decisiva che ci vede nettamente contrapposti al PD per il governo locale e che è dimostrato dalle attività compiute recentemente, riguardo i temi della legalità, dell’ambiente e della sicurezza dei modenesi.   
L’inchiesta profila semmai scenari inquietanti per la libertà e l’indipendenza dell'informazione, a tacere dei doveri deontologici di riservatezza che nel caso specifico riteniamo siano venuti meno.
Segreteria Lega Nord Modena


Non sappiamo a quale giornale si riferisca con la morale finale la Segreteria Lega di 'Bagnoli Luca', ma La Pressa è orgogliosa di avere pubblicato in anteprima in modo integrale il testo dell'avviso di garanzia (in calce qui sotto riproponiamo la parte che vede coinvolta la Lega). Si tratta di diritto di cronaca e la Lega se ne faccia una ragione. Gli scenari inquietanti non sono certo quelli relativi a una informazione che pubblica notizie (e sull'appello alla deontologia del Carroccio stendiamo davvero un velo pietoso), ma semmai è inquitante quello che si legge nel testo dell'avviso di garanzia. Lo 'strano' infine non è il rilievo al patto Lega-Pd di Morelli dato, ovviamente, dalla stampa, ma il modo vergognoso con cui la Lega ha scaricato Stefano Soranna, lasciando tutta sulle sue spalle la responsabilità dell'accaduto. Ricordiamo che negli atti Soranna è definito solo 'tramite'. Questo è 'strano', ma ormai non ci stupiamo più di nulla. Stupirebbe invece un sussulto d'orgoglio da parte dei vertici Lega. Non basta dire che 'Soranna ha aiutato i colleghi di partito'. I Capitani difendo i soldati, non li lasciano soli e non si rallegrano di loro passi indietro.
Giuseppe Leonelli

Il testo dell'avviso di Garanzia


Imputazione: Tentata diffamazione in concorso. Perchè in concorso tra loro, Morelli quale assessore, Soranna quale attivista della Lega, compivano atti idonei  e diretti in modo non equivoco ad offendere a mezzo stampa l'onore  e la reputazione del sindaco di Carpi Alberto Bellelli. Morelli al fine di promuovere la propria personale candidatura a sindaco nelle prossime elezioni amministrative del 2019, Soranna al fine di screditare un avversario politico.
In particolare:
- Il 3 ottobre 2018 l'assessore Morelli chiedeva a Mattia Vivarelli di adoperarsi per la pubblicazione sulla stampa locale, e in particolare sul giornale on line La Pressa, una falsa storia di corruzione o abuso di ufficio commesso dal sindaco Bellelli il quale avrebbe ottenuto da una impresa locale un cambio di destinazione d'uso di un terreno (che Morelli identificava come ricadente sul comparto F3), ove attualmente sarebbero in corso lavori di costruzione di un centro commerciale, in cambio della vendita sottocosto di un appartamento da parte della moglie del sindaco. 
- La medesima notizia veniva passata da Morelli a Stefano Vernole, funzionario della Lega Nord di Modena, affinchè fosse presentata una interrogazione regionale, tramite il consigliere regionale Facci, in modo da assicurare risalto mediatico.
- Il 5 dicembre 2018, Morelli trovandosi sotto attacco mediatico e politico in conseguenza di un sequestro di documenti effettuato il pomeriggio precedente presso il Comune, nuovamente tentava di diffamare il sindaco Bellelli (che gli aveva chiesto di dimettersi) chiedendo l'aiuto all'amico-----(ex datore di lavoro ndr) di insistere con Stefano Vernole affinchè la notizia sul sindaco venisse alla luce.
- Contemporaneamente Morelli tentava l'avvicinamento per il tramite dell'assessore Milena Saina(politicamente a lui vicina) del sovrintendente ---- del commissariato di polizia di Carpi al quale veniva riproposta la medesima informazione diffamatoria al fine di orientare eventuali indagini contro il sindaco Bellelli.
- La notizia veniva poi passata, per i tramite dell'attivista Lega Stefano Soranna alla giornalista ----- della Gazzetta di Modena (in data 9 dicembre 2018) e alla giornalista ------ del Resto del Carlino (in data 4 febbraio 2019) alle quali venivano contestualmente consegnati documenti relativi a una delibera del 2015 di autorizzazione alla presentazione di un piano particolareggiato in favore di vari destinatari tra cui Sogei, e la visura catastale di compravendita di un appartamento venduto da Sogei alla moglie del sindaco Bellelli.
Non riusciva nell'intento in quanto nessuna delle persone contattate accettava di pubblicare la notizia in assenza di riscontri.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Italpizza
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:158708
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:106649
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:67787
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:61243
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:52838
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:52675
Politica - Articoli Recenti
'Mozioni bilancio, partire da ..
La capogruppo Fdi-Popolo della Famiglia, Elisa Rossini: 'Con questi numeri nel 2035 ..
01 Aprile 2021 - 18:07- Visite:144
'Bosco urbano Vaciglio, abbandonato e..
La denuncia con immagini dei consiglieri di Forza Italia Giacobazzi e Franco: 'Presentata ..
31 Marzo 2021 - 17:28- Visite:554
Reggio, appalti in Comune: chiesto ..
A marzo di quest'anno un'integrazione all'attività investigativa ha portato a iscrivere nel..
31 Marzo 2021 - 15:57- Visite:508
Rimborsi alluvione, 2 milioni dalla ..
Il consigliere regionale Sabattini plaude ai 2 milioni di euro di contributi regionali (vota..
31 Marzo 2021 - 14:34- Visite:311

CafItalia

Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:158708
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:106649
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:77942
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:72844