La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliPolitica

Cgil contro i maxi compensi Hera: 'Tagliare retribuzioni manager'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Da troppi anni assistiamo invece a una non più tollerabile divaricazione retributiva fra management e lavoratrici e lavoratori'


Cgil contro i maxi compensi Hera: 'Tagliare retribuzioni manager'

“Il cda di Hera compia un atto di responsabilità e diminuisca le eccessive retribuzioni dei manager. Un primo segnale a cui deve seguire una politica di contenimento delle tariffe”. A chiedere una riduzione dei compensi di Stefano Venier e Tomaso Tomasi questa volta - dopo la richiesta del consigliere regionale di Emilia Romagna Coraggiosa - è la Cgil.
Ricordiamo che l'ad Stefano Venier nel 2018 ha percepito un compenso pari a 578.269 euro, nel 2019 invece ha incassato complessivamente 952.353 euro. Il presidente esecutivo Hera Tomaso Tommasi di Vignano (quello che nel 2014 non sentiva il bisogno di tagliarsi il compenso) ne guadagna 562.448 euro, nel 2018 furono 557.955 euro.

'Sono migliaia le lavoratrici e lavoratori che, pur lavorando, versano in condizioni di povertà - scrive la Cgil -. Il quadro si è aggravato con l’emergenza sanitaria in corso e con gli effetti che sta producendo sulla nostra economia. Se il contesto sociale ed economico è drammatico, risultano quindi eccessive le retribuzioni dei manager delle aziende partecipate dal pubblico, e gli irragionevoli incrementi riconosciuti a vario titolo. Per quanto riguarda Hera, parliamo di retribuzioni attorno al milione di euro che non hanno giustificazione alcuna. È doveroso e necessario un atto di responsabilità da parte del cda di Hera, e di tutte le aziende partecipate, che vada a diminuire la portata di questi compensi a nostro avviso ingiustificabili. Ci rivolgiamo anche alle proprietà affinché adottino una scelta politica in tal senso. Si tratterebbe di un primo segnale a cui deve seguire una politica di contenimento delle tariffe con particolare attenzione alle fasce sociali più deboli e maggiormente colpite dalla crisi Covid – 19. Da anni la CGIL rivendica una nuova politica dei redditi e una più equa redistribuzione della ricchezza, una politica salariale che incrementi le retribuzioni, un fisco più equo basato sulla lotta all’evasione e sulla progressività, l’introduzione di una patrimoniale sulle grandi ricchezze. Da troppi anni assistiamo invece a una non più tollerabile divaricazione retributiva fra management e lavoratrici e lavoratori, i cui livelli retributivi in generale, e soprattutto per le basse professionalità, lavoratrici e lavoratori degli appalti,  precari, part-time involontari, non garantiscono neppure il dettato costituzionale che recita 'Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa'. Per tutti questi motivi - chiude la Cgil - è più che mai necessario porre un argine alle enormi disuguaglianze presenti nella società e che gli effetti del Covid-19 rischiano di incrementare ulteriormente'.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Coronavirus, muore operatrice sanitaria di 36 anni di Modena
Societa'
08 Aprile 2020 - 10:52- Visite:39240
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:25221
Farmacie comunali, Coop Alleanza 3.0 in crisi ora vuol vendere
Economia
12 Ottobre 2018 - 17:33- Visite:18683
Alea, da Forlì una alternativa all'inceneritore fuori da Hera
Politica
03 Novembre 2017 - 07:30- Visite:15285
Dossier inceneritore, il bluff del riciclo della plastica
Dossier Inceneritore
27 Ottobre 2017 - 07:02- Visite:14751
Sinistra Italiana, Italpizza sfrutta i lavoratori, ma il Pd la ..
Politica
15 Settembre 2017 - 23:12- Visite:14143
Politica - Articoli Recenti
Modena, riaprono le scuole: esplode ..
In centinaia davanti ai cancelli: 'Non ci hanno mai spiegato perché noi dovremmo cedere ..
14 Settembre 2020 - 09:49- Visite:152
Zingaretti, attacco alla destra e ..
Il segretario nazionale del PD Nicola Zingaretti chiude la festa nazionale dell'Unità di ..
13 Settembre 2020 - 22:45- Visite:312
'La scuola apre domani, ma nessuno è..
Bernagozzi (Forza Italia): 'La mancanza di spazi è stata evidentemente gestita in maniera ..
13 Settembre 2020 - 18:35- Visite:416
Muzzarelli: 'Ha ragione la Ferragni: ..
Il sindaco di Modena connota politicamente il riferimento alla tragedia e sottoscrive le ..
13 Settembre 2020 - 18:20- Visite:686


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144797
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103190
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76535
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:71271