Sanità, per Forza Italia i Pronto soccorso chiuderanno. Per il Pd 'riforma coerente'
La Personala
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
VLP Events
articoliPolitica

Sanità, per Forza Italia i Pronto soccorso chiuderanno. Per il Pd 'riforma coerente'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Costi, Maletti e Sabattini: 'La riforma regionale della medicina di emergenza-urgenza un passo importante per liberare i pronto soccorso dagli accessi impropri'


Sanità, per Forza Italia i Pronto soccorso chiuderanno. Per il Pd 'riforma coerente'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'La proposta di riorganizzazione dell’emergenza urgenza secondo le linee indicate dalla Regione, dovrà essere approfondita e discussa dalla Ctss di Modena e ci aspettiamo che la rete ospedaliera di tutto il territorio Modenese da Pavullo a Mirandola, sia valorizzata come merita, sempre in una visione di rete, ad iniziare dai pronto soccorso delle aree più lontane dalla città che devono avere il personale necessario al buon funzionamento.  Come abbiamo avuto modo di precisare nei diversi momenti di confronto in Commissione Consiliare e nelle altre occasioni di confronto, riteniamo il processo di riorganizzazione di per sé coerente con la necessità di “liberare“ i pronto soccorso dagli accessi impropri,  faticosi per chi opera e difficili per pazienti e familiari. 

La lettura dei consiglieri regionali Pd Palma Costi, Francesca Maletti e Luca Sabattini sulla delibera approvata dalla Giunta sulla riforma sanitaria dell'emergenza è diametralmente opposta a quella di Forza Italia (qui)

'Certamente deve essere rafforzata la modalità per garantire il personale in tutti i Pronto Soccorso della Provincia di Modena. Allo stesso tempo abbiamo più volte ribadito la necessità di un impegno senza precedenti della Regione e delle Ausl per rafforzare la medicina territoriale, ad iniziare dai MMG e i Pediatri libera scelta, perché siano nelle condizioni di garantire il primo livello di accesso e presa in carico dei cittadini. Quindi modalità per incentivare la copertura dei posti vacanti e nell’immediato soluzioni temporanee con altro personale, soluzioni organizzative quali le medicine di gruppo, forme di aggregazione di più medici; personale di supporto infermieristico e amministrativo, accesso veloce a consulenze specialistiche; dotazione di tecnologie sanitarie di base; utilizzo di tecnologie digitali soprattutto nelle aree più periferiche. Sarà certamente fondamentale in tutto questo il nuovo accordo regionale con le loro rappresentanze sindacali - continuano i consiglieri Pd -.

L’altro tema è la diagnostica e la specialistica, che va affrontato come problema in sé, con soluzioni innovative, ma anche collegato al potenziamento della medicina del territorio, anche con organizzazioni integrate tra Medicina Generale e Specialistica. Anche qui il tema è agire sulla appropriatezza della domanda e sull’aumento dell’offerta di prestazioni. In questo lavoro triangolare la riorganizzazione della emergenza urgenza può davvero portare i benefici attesi per i cittadini in primis e per un miglioramento delle condizioni di lavoro di chi opera nel territorio e nei Pronto Soccorsi. A differenza di chi continua nel Centro Destra ad attaccare ogni proposta regionale sulla sanità senza mai ricordare che il Governo deve mettere le risorse mancanti per un servizio sanitario pubblico e nuove norme per il personale, noi preferiamo farci parte attiva per trovare soluzioni condivise con i territori e affinché le linee di indirizzo regionale siano applicate nel migliore dei modi su tutta la Provincia di Modena ma anche con molta attenzione ad una equità di risorse e personale tra le Aziende Sanitarie della Regione'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Onoranze funebri Gibellini
Politica - Articoli Recenti
Il  Consiglio Comunale approva gli indirizzi di governo
Quasi 5 ore di interventi sulla relazione del sindaco di una settimana fa. A favore i gruppi..
09 Luglio 2024 - 00:45
L'attacco di Modena Civica: 'Mezzetti ha mortificato 2686 elettori'
Il consigliere Katia Parisi: 'Ha spaccato la maggioranza ancor prima di iniziare, se ne ..
08 Luglio 2024 - 18:03
Voto anticipato in Regione, Elena Ugolini si candida e unisce civici e centrodestra
Elena Ugolini ha ufficializzato oggi la sua candidatura in vista delle regionali anticipate ..
08 Luglio 2024 - 17:09
Graduatorie Nidi d'Infanzia: 1226 richieste, per ora 450 non avranno la scuola scelta
Le domande sono in aumento di 57 unità. La percentuale di copertura è del 66,5%. ..
08 Luglio 2024 - 16:25
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58