Società Dolce: fare insieme
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLettere al Direttore

Modena, cinema all'aperto senza Green Pass: parlano i manifestanti

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Ripetutamente la polizia locale ha chiesto di uscire, noi eravamo disposti a farlo ma a condizione che venissimo sanzionati per l'infrazione'


Modena, cinema all'aperto senza Green Pass: parlano i manifestanti

Due giorni fa abbiamo dato conto della nota del Comune di Modena relativa alla identificazione di sette persone che, senza Green Pass, hanno tentato di accedere all'area del cinema estivo in piazza Roma a Modena (qui l'articolo). Oggi abbiamo ricevuto in redazione la lettera dei manifestanti che offre una lettura diversa dei fatti. Per dovere di cronaca la riportiamo in modo integrale, ovviamente disponibili ad accogliere una eventuale contro-replica da parte della amministrazione.

Siamo il gruppo di persone che martedi 10 agosto si sono presentate all'evento 'Cinema Sotto le stelle'. Abbiamo letto una versione del Comune di Modena arrivata a più organi di stampa non esatta, essendo i protagonisti vorremmo spiegare e avere il diritto di replica sull'episodio.
Siamo andati all'evento per verificare se effettivamente c'era discriminazione dei cittadini (richiesta esplicita e imponente del Green Pass per l'accesso all'area recintata) e altri reati da segnalare alle Autorità, visto l'evento pubblico.
L'evento in questione è stato organizzato dall'associazione Modenamoremio, all'ingresso due steward (forse di una azienda terza) non avevano il badge obbligatorio secondo i decreti ministeriali 2009 e 2016, indispensabile per verificare la iscrizione nell'apposito elenco prefettizio. Gli steward erano scrupolosamente rigidi nella richiesta di lasciar passare i muniti da Green Pass, senza nessun riferimento alla titolarità di gestione dei dati sensibili richiesti.
Facciamo presente che la violazione della normativa sul Green Pass configura solo eventualmente un illecito amministrativo, non consente di limitare la libertà personale o di impedire fisicamente l'accesso a un'area che si configura come suolo pubblico, delimitato al solo fine di organizzare un evento, anch'esso pubblico.
Dinnanzi alle pretese dei suddetti operatori, abbiamo deciso di far intervenire la pattuglia di Polizia locale presente per essere sanzionati e potere contestare in via incidentale la norma e costringere i due buttafuori a rientrare nei limiti delle loro funzioni e magari verificare il rispetto degli obblighi di legge in capo ai suddetti.
Gli agenti non sono stati in grado di dare risposte esaurienti su come un decreto Legge potesse portare queste limitazioni importanti, nonostante i regolamenti europei (953/2021 - 954/2021 seduta Parlamento europeo del 14/06/2021) e la carta Costituzionale art.16-32, configurando quindi un ricatto sociale finalizzato a istituire un obbligo vaccinale surretizio che solleva lo Stato da ogni conseguenza risarcitoria o terapeutica in caso di eventi avversi.
Prima gli agenti hanno invocato il rispetto di una legge dello Stato, poi sostenuto addirittura la presenza di un regolamento Comunale che, ovviamente, non potrebbe imporre questo tipo di limitazioni.
Abbiamo quindi chiesto l'intervento di una forza di Polizia di stato visto che uno degli agenti aggrediva uno del nostro gruppo, che era già seduto.
Abbiamo chiesto quindi alla Polizia di stato di identificare le persone organizzatrici e gli steward verbalizzando i fatti in quanto ci sentivamo vittima di reato, nulla più nulla meno, ma gli agenti si sono rifiutati.
Solo dopo la nostra insistenza riteniamo che gli agenti della pattuglia della Polizia di stato abbiano identificato oltre al nostro gruppo anche organizzatori e steward.
Quindi abbiamo deciso, visto che ci era stato confermato che l'evento era aperto al pubblico e non c'era alcun cartello all'ingresso che richiedesse il Green Pass, con l'indicazione del responsabile dell'area recintata, di restare: uno dei ragazzi è stato spintonato e strattonato dall'agente di polizia locale, poi ci siamo tutti seduti per assistere alla proiezione.
Ripetutamente la polizia locale ha chiesto di uscire, noi eravamo disposti a farlo ma a condizione che venissimo sanzionati per l'infrazione, ma non ci bastava un invito ad abbandonare l'area senza motivazione.
Lo scopo della sanzione era proprio di potere ricorrere in via incidentale, sicuri che le eventuali sanzioni elevate sarebbero state illegittime.
Abbiamo semplicemente voluto evidenziare e ci siamo riusciti, che in un evento in cui è oggettivamente impossibile ogni possibilità di assembramento è stato imposto un obbligo discriminatorio illegittimo. Alla festa dell'Unità leggiamo dai giornali, tale obbligo non ci sarà.
Riteniamo che l'unico modo per ripristinare il diritto costituzionale e sovranazionale sia disubbidire e poi ricorrere al fine di portare in giudizio chi da 18 mesi ha sovvertito l'ordine costituzionale della Repubblica, distruggendo il concetto stesso di diritto.

Il collettivo No Green Pass




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Onoranze funebri Simoni
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:186048
Il sindacato dei carabinieri: ‘Green pass legge inaccettabile’
Politica
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:178177
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:177703
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:123298
Green Pass, nelle grandi aziende escluse sanzioni per chi non lo ha
Politica
09 Ottobre 2021 - 15:08- Visite:120878
Miracolo di Ferragosto: anche Travaglio stronca il Green Pass
Politica
15 Agosto 2021 - 07:58- Visite:115697

Lettere al Direttore - Articoli Recenti
'Io iperimmune e sconsigliata a ..
'Nessun riconoscimento di guarigione, nessun riconoscimento di valore ai miei anticorpi...'
19 Ottobre 2021 - 17:29- Visite:1861
A Pavullo e Finale ha vinto la ..
È finita l'epoca dei 'vaffa' e delle rivoluzioni finte e dialettiche: la famosa epidemia ..
19 Ottobre 2021 - 12:48- Visite:674
Batosta elettorale, ora la Lega ..
E' necessario uscire dal governo e tornare all’opposizione, con buona pace degli ..
19 Ottobre 2021 - 11:00- Visite:1242
'Sassuolo, aula di spagnolo con 36 ..
La situazione resa nota da Maichol Amato, coordinatore e portavoce di 'React', per ..
15 Ottobre 2021 - 23:38- Visite:698
Lettere al Direttore - Articoli più letti
Ex primario Ps Modena: 'Covid, ecco ..
Daniele Giovanardi entra nel dettaglio dei farmaci da adottare. Clorochina (Plaquenil) al ..
06 Novembre 2020 - 20:51- Visite:47991
‘Caro Burioni, non sono un babbeo: ..
L’ex primario Pronto soccorso Modena: ‘Al contrario di altri colleghi non mi faccio ..
04 Luglio 2021 - 22:13- Visite:43928
Covid, allarme dal pronto soccorso di..
Purtroppo in questo momento non sono i posti in terapia intensiva a scarseggiare, ma quelli ..
29 Ottobre 2020 - 06:04- Visite:41177
Ex primario Pronto Soccorso Modena: ..
'Se un medico non visita pazienti Covid a domicilio è perfettamente in regola, se visita ma..
29 Giugno 2021 - 15:02- Visite:37058